28 novembre 2021

IL LIBRICINO DELLA FELICITA': COME LIBERARSI DALLE ZAVORRE E RAGGIUNGERE I PROPRI OBBIETTIVI - MARIA BEATRICE ALONZI | RECENSIONE

Buona domenica!

Oggi finalmente torno a parlarvi di libri con una recensione!

Era un po’ che mancavano su questi schermi ma devo dire, anche se non troppo a voce alta che non si sa mai, che finalmente mi sto riprendendo e sto ricominciando anche con le letture!

Infatti come potete notare dal banner sulla destra ho completato la challenge del 2021! Ne sono davvero felice perché è il primo anno che ci riesco e sono contentissima di questo mio piccolo traguardo. Mi rendo conto che 20 libri in anno non sono molti ma per me sono tantissimi considerato che per un periodo molto lungo non sono riuscita a toccare pagina.

Ma di questo parleremo meglio in un prossimo post, oggi voglio parlarvi di IL LIBRICINO DELLA FELCITA': COME LIBERARSI DALLE ZAVORRE E RAGGIUNGERE I PROPRI OBIETTIVI di MARIA BEATRICE ALONZI.

Editore: StreetLib

Pagine della versione a stampa: 162

Link per l’acquisto

Trama: "Come sono arrivato fino a qui?" "Da quando ho smesso di essere felice?" "Sono bloccata, non riesco a capire cosa voglio fare, dove devo andare, come raggiungere quello che voglio." Se la riposta è sì, questo è il libro che fa per te. Dandoti un diverso punto di vista su tutto ciò che ti accade e su come affrontarlo, scavando tra le macerie o i cocci e ricostruendo pezzo per pezzo come raggiungere la felicità, i propri obiettivi, sogni, desideri, senza più avvertire il peso del passato o del senso di colpa, senza più farsi limitare da ciò che iterativamente accade nella nostra mente, da zavorre inutili, pesanti, sbagliate, anche navigando in acque burrascose.  Un manuale da leggere per arrivare dove si vuole: lavoro, successo, famiglia, relazioni, amicizie. Il libro che ti spiega come raggiungere la felicità, senza che tu debba fare altro che guardare dentro di te e respirare. Maria Beatrice Alonzi è una Business & Career Coach da 5 milioni di click. Nella vita ha una missione: aiutatre chiunque a raggiungere il proprio pieno potenziale senza paura, verso ogni possibile felicità e obiettivo. Lavora con i più grandi brand italiani e internazionali, ha contribuito a creare i nomi più famosi della nuova imprenditoria italiana digitale ed offline ed è stata premiata per i suoi meriti professionali in tutto il mondo.”

Libro che ho letto in ebook  e come avevo accennato in un post precedente, in questo ultimo anno mi sono avvicinata molto al genere “libri per auto aiuto” e questo è uno di quelli.

L’ho comprato principalmente perché seguo l’autrice sui social e mi piace molto il tipo di contenuti che porta, quando ho scoperto che ha scritto anche dei libri mi sono precipitata a comprarne uno. E’ stato un acquisto di cui è valsa la pena? Sni.

Obbiettivamente il messaggio dell’autrice è molto valido e molto forte ovvero cominciare a mettere sé stessi al primo posto. Sempre in qualsiasi momento noi siamo costretti a vivere con noi stessi pertanto perché non cominciare ad amarsi di più? A rendersi conto che come noi non c’è nessun altro al mondo? Una riflessione che mi ha colpito molto e che mi ha anche fatto riflettere molto nonché commosso lungo tutto il libro.

L’intento di questo libro è quello di guidarci in un viaggio in cui impareremo a lasciarci alle spalle tutto quello che gli altri pensano di noi, a renderci conto che il concetto che ci sia davvero qualcuno sempre ad osservarci è solo mera fantasia e che pertanto non dobbiamo privarci di fare qualcosa solo perché abbiamo paura del giudizio altrui.

 La nostra vita è nostra e siamo degni e meritevoli di viverla felicemente.

Mi sono piaciuti particolarmente alcuni passaggi in cui l’autrice ci sprona a vivere la vita che vogliamo semplicemente imparando a lasciare andare tutta una serie di pregiudizi e catene mentali che spesso ci vengono inculcate da genitori, insegnati, società e che non esistono affatto se non nella nostra testa.

In generale mi è piaciuto molto il messaggio alla base ma l’esecuzione materiale l’ho trovata un po’ caotica.

L’autrice essendo una life coach è abituata a parlare direttamente al pubblico cosa che ha cercato di traslare nella scrittura e questo passaggio a reso alcuni passaggi un po’ confusionari secondo me, saltando da un argomento all’altro in modo piuttosto inconcludente a volte.

Si parla di molte tematica come la bassa autostima e il senso di colpa ma solo alcune di queste vengono davvero affrontate, cosa che un po’ mi ha deluso ma difatti è un libro di appena 150 pagine, un lungo monologo in sostanza.


Lo consiglio certamente perché comunque a me ha aiutato in un certo senso e penso tornerò a rileggere le parti che mi hanno toccato, è un prodotto che funziona per lo scopo proposto e ha in sé moltissimi spunti di riflessione, ma per quanto riguarda la sostanza forse c’era un po’ da lavorarci su secondo la mia modesta opinione!

Avete letto questo libro? Conoscete l'autrice? Vi piace il genere? Fatemi sapere! 

A domenica prossima! 


 (foto e immagini trovate su Google, tutti i diritti e i crediti ai creatori di suddette immagini)

14 commenti:

  1. Non ho letto questo libro ma ho letto un libro analogo, intitolato Amati di Fabio Marchesi (che contiene anche consigli ecologici). Credo che i libri di auto aiuto siano molto utili nel momento in cui sentiamo di volerli leggere, questo perché si è già creata in noi una concreta consapevolezza di volerci liberare di certe zavorre che ci limitano e non ci fanno vivere pienamente, parlo per esperienza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo! Fino ad un anno fa non mi sarebbe mai venuto in mente, durante l'arco di questo ultimo anno si è sviluppato qualcosa internamente che mi porta a cercare di migliorarmi come persona e per ora sento che questa strada, accompagnata anche con uno studio più meno costante di alcuni temi che mi interessano tramite corsi online, si sta rivelando valida! Pertanto continuo nella speranza di arrivare dove vorrei :)

      Elimina
  2. Interessante! Credo che sia un libro che vada letto, soprattutto quando ci sentiamo insoddisfatti,quando cerchiamo nuove strade, quando siamo in condizioni particolari ...può essere un aiuto. Ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio il motivo per cui mi sono avvicinata a questo genere, nella speranza di riuscire ad averne giovamento :) Buona settimana!

      Elimina
  3. Ho letto libri affini e sul momento ne ho pure tratto giovamento. Peccato che poi col tempo tendo a dimenticare i loro validi suggerimenti. Diciamo che ciclicamente bisognerebbe leggerli e rileggerli per rinfrescare la memoria :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Succede la stessa cosa anche a me! Infatti li leggo in ebook così mi evidenzio le parti interessanti e di tanto in tanto torno a leggermele ;) E' molto comodo perchè su kindle si trovano tutte insieme divise per libro!

      Elimina
  4. ne ho letti alcuni anch'io ..in certi momenti servono magari a darti quella piccola dritta che ti fà bene
    alcuni anche riletti ..oppure aperti a caso prima di dormire e letto 2 / paragrafi che magari ti conciliano sonno ;)
    lo scorso natale ne ho ricevuto 1 in regalo 'na baggianata colossale :P
    al mattino quando vi svegliate dite ad alta voce x 20 volte :oggi è una giornata meravigliosa e andrà tutto bene..
    posso dire tra una frase e l'altra ca+++ .. cosi per rafforzare il concetto??
    magari i suggerimenti erano buoni ..ma erano espèosti male ..
    ciao buona settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si esatto, certi libri se scritti bene sanno essere un valido aiuto per chi cerca un tipo di risposte, però molti di questo genere sono palesemente delle prese in giro purtroppo! -_-'' Buona settimana anche a te! <3

      Elimina
  5. Non conosco questa life coach e autrice. La grafica di copertina è sicuramente accattivante, anche se dà l'idea che la balena sia la zavorra... le balene sono troppo belle per essere considerate zavorre, dal mio punto di vista.

    Non leggo questi libri, di norma, ma chi lo sa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! E' una copertina con una retorica un po' ambigua xD Questo secondo me è un buon libro per approcciarsi al genere data la sua brevità e i contenuti "spiccioli" ma d'effetto :)

      Elimina
  6. ciao ho sentito parlare di questo libro. Mi piacciono questi libri, li trovo interessanti e in certi momenti anche utili. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo! Ultimamente li sto trovando molto utili ed efficaci! Grazie per essere passata :D

      Elimina

Fammi sapere cosa ne pensi! Grazie per il tuo commento :)
Attenzione: tutti commenti spam o ritenuti inopportuni verranno eliminati!